Ti regalo la mia morte, Veronika

Antonio Latella e Federico Bellini tratto dal film "Veronika Voss"di Rainer Werner Fassbinder

Alla Corte

Dal 12 gennaio al 17 gennaio

Produzione

Emilia Romagna Teatro Fondazione
nell’ambito di Progetto Prospero

Interpreti

Monica Piseddu
Valentina Acca
Massimo Arbarello
Fabio Bellitti
Caterina Carpio
Sebastiano Di Bella
Estelle Franco
Nicole Kehrberger
Fabio Pasquini
Annibale Pavone
Maurizio Rippa

 

Contributi artistici

Versione italiana e adattamento

Antonio Latella, Federico Bellini

Scene

Giuseppe Stellato

Costumi

Graziella Pepe

Musiche

Franco Visioli

Luci

Simone de Angelis

Il ruolo della donna nell’opera e nella poetica di Rainer Werner Fassbinder. Tra cinema e teatro, in un mortuario biancore che evoca la droga, quasi un’allucinata biografia del frenetico e prolifico regista bavarese.

Partendo da Veronika Voss, ultima tra le protagoniste del cinema di Fassbinder, lo spettacolo incontra alcune tra le figure femminili che abitano le opere del regista, nelle quali coincidono lo sguardo dell’artista e la biografia personale.

Si entra così nella mente di Veronika – diva sul viale del tramonto e vittima della droga – dove i ricordi e i personaggi evocati diventano apparizioni in bianco e nero, il nero come forma che fagocita gli altri colori e il bianco della purezza ma anche del lutto. Inevitabilmente, anche il bianco della morfina che trasforma le memorie in gratificazioni, deforma ogni percezione fino a rendere accettabile la morte come possibilità, o liberazione.

Un viaggio spettacolare, in cui Veronika e le altre eroine del cinema fassbinderiano regalano il proprio sacrificio al loro ideatore: il regista, il medico ma anche il carnefice Fassbinder, a sua volta, probabilmente, personaggio del dramma.

GALLERIA FOTOGRAFICA