Le prénom (Cena tra amici)

Matthieu Delaporte, Alexandre de La Patellière

Al Duse

Dal 30 gennaio al 4 febbraio

Interpreti

Alessia Giuliani (Elisabeth Garaud-Larchet)
Alberto Giusta (Pierre Garaud, suo marito)
Davide Lorino (Claude Gatignol, amico di infanzia di Elisabeth)
Aldo Ottobrino (Vincent Larchet, fratello di Elisabeth, amico di infanzia di Pierre)
Gisella Szaniszlò (Anna Caravati, compagna di Vincent)

Contributi artistici

Versione italiana

Fausto Paravidino

Scene

Laura Benzi

Costumi

Laura Benzi

Una cena tra amici, uno scherzo innocente che si tramuta in un carnage, una generazione allo sbando: Le prénom, commedia nera e divertentissima, è un successo.
#cinema #drammaturgiacontemporanea #attori #commedia

Recensendo lo spettacolo nel 2015, Resi Romeo su “Repubblica” scriveva: «Convince Le prénom, la commedia da cui sono stati tratti due film. Rigorosamente fedele al testo teatrale originale, la versione italiana di Fausto Paravidino ha letteralmente acceso il pubblico genovese che, travolto dalle proprie stesse fragorose risate ha inevitabilmente perduto qualche battuta: lo spettacolo impone subito i ritmi giusti, il dialogo scorre veloce, è scoppiettante e così parte una delicata macchina ad orologeria intrisa di meccanismi perfetti… Una commedia leggera, divertente, che mette a proprio agio lo spettatore grazie a un susseguirsi continuo di situazioni veritiere che poggiano su un dialogare intelligente e arguto. Successo pieno per Le prénom che mantiene inalterati musicalità e ritmo della versione francese, anche grazie alla capace disinvoltura dell’intero gruppo. E dopo tante risate, prolungati applausi».
C’è da aggiungere altro?
Lo spettacolo si avvale di un gruppo affiatatissimo di interpreti diretti da Antonio Zavatteri e di una storia che è un vivace e implacabile ritratto della realtà. Uno spaccato – forse più parigino che non italiano – decisamente e tragicamente attuale: la serata tra parenti e amici che inizia con un gioco provocatorio e finisce in un vero e ferocissimo delirio è il ritratto di una generazione allo sbando, borghese e forse appagata, dove tutti hanno qualche segreto da nascondere o da rinfacciarsi.
Presentato per la prima volta a Parigi nel 2010, Le prénom di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière ottenne sei nomination al prestigioso Prix Molière dell’anno seguente e fu adattato subito per il grande schermo dai suoi stessi autori (il film uscì in Italia con il titolo Cena tra amici) diventando un successo internazionale. Bello dunque ritrovarlo in scena, dopo una fortunata tournée nazionale, nelle scene di Laura Benzi e con un gruppo di attori tutti ex allievi della Scuola dello Stabile di Genova.

 

 

GALLERIA FOTOGRAFICA