Cinque giorni al porto

Vico Faggi e Luigi Squarzina (collaboratore per le ricerche Edoardo Fadini)

Teatro Genovese
1 aprile 1969

Interpreti

A Torino, 1923
CLAUDIO SORA (Luigi Einaudi, professore di Economia e Legislazione Industriale)
GIANCARLO ZANETTI (Piero Gobetti)
MARIO MARCHI (un ispettore di polizia/studente)
MARA BARONTI, CARLA BOLELLI, GIANPIERO BIANCHI, ALBERTO CARPANINI, GIANNI DE LELLIS, EDO GARI, MAURIZIO MANETTI, STEFANIA RICCETTI, SEBASTIANO TRINGALI (studenti e studentesse)
A Genova, 1900
I funzionari:
OMERO ANTONUTTI (il prefetto, Camillo Garroni)
GUIDO LAZZARINI (il conte Cioia, ispettore del Ministero degli Interni)
MAGGIORINO PORTA (Nicola Malnate, ispettore del porto)
MARIO MARCHI (un delegato di Pubblica Sicurezza)
I politici:
CAMILLO MILLI (l’onorevole Pietro Chiesa, socialista)
MAURIZIO MANETTI (l’onorevole Leonida Bissolati, socialista, direttore dell’”Avanti!”)
CLAUDIO D’AMELIO (l’avvocato Antonio Pellegrini, repubblicano)
Gli operai:
EROS PAGNI (Ludovico Calda, tipografo)
EDO GARI (Alessandro Buratti, parrucchiere, segretario della Camera del Lavoro)
GIANNI DE LELLIS (Ricciotti Leoni, tipografo, segretario della Camera del Lavoro)
ANTONELLO PISCHEDDA (l’operaio del molo tre)
VITTORIO PENCO (l’operaio cattolico)
ENRICO ARDIZZONE (il carbunin)
PIERCARLO BERETTA (il ferrà di Sampierdarena)
MARIO FARALLI (il calafato)
LAERTE OTTONELLI (l’operaio ubriaco)
ADELMO TADDEI (un bambino)
GIANPIERO BIANCHI (un montanaro)
MARA BARONTI, GIANPIERO BIANCHI, ALBERTO CARPANINI, SANDRO DAL BUONO, RENATO FASSONE, EDO GARI, GIORGIO GRASSI, ANDREA MONTUSCHI, MAGGIORINO PORTA, SEBASTIANO TRINGALI (delegati e operai delle varie leghe),
CARLA BOLELLI (l’emigrante veneta)
La borghesia:
DANIELE CHIAPPARINO (il finanziere)
SANDRO DAL BUONO (l’industriale)
LUIGI CARUBBI (il generale a riposo)
GIORGIO GRASSI (il capitano di lungo corso)
MARA BARONTI (la prima dama)
STEFANIA RICCETTI (la seconda dama)
GIANPIERO BIANCHI (il dandy)
MARIO MARTINI (il primo confidente)
MARIO MARCHI (Il secondo confidente)
I giornalisti:
CLAUDIO SORA (Luigi Einaudi, inviato della “Stampa”)
ALBERTO CARPANINI (un giornalista)
A Roma, 1901
GUIDO LAZZARINI (l’onorevole Giovanni Giolitti)
MAGGIORINO PORTA (l’onorevole Sidney Sonnino)
MAURIZIO MANETTI (l’onorevole Leonida Bissolati)
CAMILLO MILLI (l’onorevole Pietro Chiesa)
LUIGI CARUBBI (l’onorevole Nicolò Fulci)
ANDREA MONTUSCHI (l’onorevole Edoardo Daneo)

Contributi artistici

Scene

Gianfranco Padovani

Costumi

Gianfranco Padovani

Musiche

Sergio Liberovici