Ciascuno a suo modo

Luigi Pirandello

Teatro Carignano, Torino
10 ottobre 1961

Interpreti

Il dramma vero:
PAOLA MANNONI (la Moreno: che tutti sanno chi è)
CLAUDIO CAMASO poi OSVALDO RUGGIERI poi UGO PAGLIAI (il barone Nuti)
La commedia sul palcoscenico:
LYDIA ALFONSI poi LUCILLA MORLACCHI  (Delia Morello)
TURI FERRO poi LUIGI VANNUCCHI (Michele Rocca)
KAROLA ZOPEGNI (la vecchia signora donna Livia Palegari)
NICO PEPE poi GINO BARDELLINI (primo vecchio amico/invitato)
PIER PAOLO PORTA poi RAFFAELE GIANGRANDE poi  ROBERTO PESCARA (secondo vecchio amico/invitato)                GIORGIO DE VIRGILIIS (il giovine sottile/invitato)
ANTONIO MESCHINI poi CAMILLO MILLI (primo giovane annoiato/invitato)
EMILIO CAPPUCCIO (secondo giovane annoiato/invitato)
CARLA GRECO poi DANIELA CALVINO poi MARGHERITA GUZZINATI (prima giovane signora/invitata)
DINA BRASCHI (seconda giovane signora/invitata)
MARIO VALDEMARIN poi OMERO ANTONUTTI (Doro Palegari, figlio di Donna Livia Palegari/invitato)
ALBERTO LIONELLO (Diego Cinci, suo giovane amico/invitato)
VITTORIO PENCO (Filippo, vecchio cameriere/invitato)
ARNALDO NINCHI poi GIULIO BROGI (Francesco Savio, il contraddittore/invitato)
EROS PAGNI (il suo amico Prestino/invitato)
ARRIGO FORTI (il maestro di scherma/invitato)
I momentanei nel ridotto del teatro:
GINO BARDELLINI poi LUIGI DAMERI (il direttore del teatro)
PAOLO GIURANNA (lo spettatore intelligente)
NUCCIA STANCANELLI poi SERENA BASSANO poi ANNA LAURA MESSERI (la donna dei palchi/spettatrice favorevole)        GIORGIO DE VIRGILIIS, UGO FANGAREGGI, CARLA GRECO (spettatori favorevoli)
FRANCO ALOISI poi ANDREA LALA poi ALFREDO SENARICA, DINA BRASCHI, GIULIO BROGI poi SERGIO LE DONNE, ARRIGO FORTI, GIANCARLO FORTUNATO poi PAOLO BONACELLI poi SANDRO ROSSI, PASQUALE MORUZZO poi GIANNI FENZI (spettatori contrari)
LUIGI CARUBBI (l’amministratore della Compagnia/critico drammatico)
FRANCO CARLI (critico drammatico)
ADOLFO FENOGLIO poi ENRICO ARDIZZONE (critico drammatico)
ANTONIO MESCHINI poi CAMILLO MILLI (critico drammatico)
VITTORIO PENCO (un vecchio autore fallito)
PIER PAOLO PORTA (un letterato che sdegna di scrivere)
NICO PEPE (lo spettatore pacifico)
GUALTIERO ISNENGHI poi MARIO BARDELLA (lo spettatore mondano)
GUIDO MARCHI poi VINCENZO FERRO poi ARNALDO BAGNASCO (quello che si spicca)
ELVIRA CORTESE poi GIANNA DAURO, RITA DI LERNIA poi FRANCA LUMACHI
FIORELLA PRANDI poi CLARA OLIVETI poi MARIELLA ZANETTI, EMANUELA FALLINI poi MIMMA CIURLO, MIRANDA POGGI poi SANDRA GALLI, SANDRA RIVADOSSI (altre spettatrici)
MARIO GALLO poi GIULIANO DISPERATI, FRANCESCO MORILLO poi BRUNO ALESSANDRO, GIANNI BERTONCINI (altri spettatori)
EMILIO CAPPUCCIO (un cronista)
LUIGI DAMERI poi MARIO MANCA poi ANGELO ROCCATI (un usciere)
NINO BELLET poi DOMENICO DE ANGELIS (un altro usciere)
LAURA DE MARCHI poi ANNA D’OFFIZI (una maschera)

Contributi artistici

Scene

Pier Luigi Pizzi

Costumi

Pier Luigi Pizzi