Aeroplani di carta (Avioane de hârtie)

Elise Wilk (Romania)

Alla Sala Mercato
Dal 30 maggio al 9 giugno

Produzione

Teatro Stabile di Genova
in collaborazione con PAV e Fabulamundi

Interpreti

Francesco Bovara
Roxana Doran
Giada Fasoli
Marisa Grimaldo
Gianmarco Mancuso
Federico Pasquali

Contributi artistici

versione italiana

Roberto Merlo

Una storia apparentemente minimale, semplice, di una delle tante periferie della Romania di oggi, fatta di palazzoni e quartieri popolari. Qui vivono, sognano, sprecano le proprie esistenze sei giovani, raccontati con candore e pudore. Problemi, aspirazioni, delusioni, bullismo, violenza, baci: c’è una quieta disperazione che attanaglia quel mondo di ragazzi e adolescenti, fatto di scuola e socialnetwork, di fantasia e povertà, di piccoli crimini, tatuaggi e miti rock. E i genitori, i grandi, sono lontani: magari in Italia, per lavorare e non tornare mai. In una sequenza di quadri, istantanee di un’amara quotidianità, con un linguaggio diretto e disadorno, che pure si apre a slanci lirici e onirici, Wilk fotografa un mondo in cui è difficile crescere, diventare adulti, essere cittadini di un’Europa sempre più lontana.

Nata a Brasov nel 1981, Elise Wilk è una delle voci più interessanti della nuova drammaturgia europea. I suoi testi, vincitori di numerosi premi in Romania e non solo, sono stati rappresentati in Irlanda, Gran Bretagna, Stati Uniti, Germania e Francia.

Rappresentazioni serali ore 21, giovedì ore 19.30, domenica e lunedì riposo.