RASSEGNA IN CORSO

Codici Cifrati
(Ciphers)

Gran Bretagna

di Dawn King
Piccola Corte
ore 20,30, da mercoledì 10
a sabato 20 giugno
(domenica e lunedì riposo)

versione italiana:
Luca Viganò
regia:
Tommaso Benvenuti
interpreti:
Valeria Angelozzi, Roberto Serpi,
Irene Villa e Giovanni Annaloro
Voci arabe: Yaser Odeh
e Massimo Khairallah

Un mondo di spie e di spiati, ma
anche di relazioni reciproche tra
colleghi e di rapporti interpersonali, nei
quali si mescolano il lavoro e il sesso, la
paura e la morte. Quasi un giallo
d’ambientazione internazionale
per un testo agile e scorrevole che la
Dawn King costruisce con abilità
attraverso dialoghi incalzanti e
l’intrecciarsi di scene (anche molto brevi)
nelle quali il doppio ruolo previsto per
ciascun interprete concorre a creare un
complesso e ambiguo gioco degli
specchi.

Sangue Amaro

Italia

di Mariagrazia Pompei e Valerio Marini
Piccola Corte
ore 20,30, da mercoledì 24 giugno
a sabato 4 luglio
(domenica e lunedì riposo)

regia:
Jacopo-Maria Bicocchi
interpreti:
Mariagrazia Pompei, Mario Cangiano,
Marco De Gaudio, Roxana Doran,
Daniela Duchi, Michele Maccaroni

Grottesco gioco di famiglia, in una modesta
casa popolare di Roma. Il vecchio nonno
malato d’alzheimer, la madre che manda
avanti la casa con un figlio minore
delinquente e una figlia un po’ ritardata.
C’è anche una ragazza che fa da badante al
nonno in cambio di alloggio e per amore del
figlio del quale è l’amante. Per ripagare lo
strozzino dei soldi bruciati dal nonno, il figlio
organizza una rapina con un compare. Finisce
male. Il ragazzo viene arrestato, ma subito
inviato ai domiciliari anche perché nel
frattempo la badante gli dà un figlio.
Il problema è ora come restituire i soldi allo
strozzino. Infine, comunque, una soluzione
viene trovata.

Apatia Per Principianti
(Apatiska for nyborjare)

Svezia

di Jonas-Hassen Khemiri
Piccola Corte
ore 20,30,
da mercoledì 8 a sabato 18 luglio
(domenica e lunedì riposo)

versione italiana:
Alessandro Bassini
regia:
Mario Jorio
interpreti:
Alice Giroldini, Sarah Pesca,
Daniele Madeddu, Sarah Paone,
Francesco Russo, Emanuele Vito.

Dal libro-documento di Gellert Tamas. Inchiesta
in flashback sul curioso fatto, accaduto alle soglie
del terzo millennio, che in Svezia i figli degli
immigrati cadono affetti da una malattia che li
rendeva apatici nei confronti di tutto e tutti. Le
autorità sostengono che siano i genitori che li
avvelenano per poter avere il visto di soggiorno
e così rimanere in Svezia. I genitori negano.
L’inchiesta procede.

Prenotazioni aperte.
Posto unico: € 5