“Il Testimone” di Mario Almerighi e Fabrizio Coniglio

“Il Testimone” di Mario Almerighi e Fabrizio Coniglio
9 febbraio 2017 TSG

Lunedì 10 aprile al Teatro della Corte alle ore 20.30 andrà in scena Il Testimone – Una storia vera di trattativa stato mafia scritto da Mario Almerighi e Fabrizio Coniglio, diretto e interpretato da Bebo Storti e Fabrizio Coniglio.
Lo spettacolo racconta un episodio lontano e dimenticato dalla memoria collettiva: quello dell’assassino del magistrato Giacomo Ciaccio Montalto, impegnato nell’indagare i rapporti fra mafia di Trapani e narcotrafficanti. Un pezzo di storia contemporanea, tratteggiata seguendo oggettivamente i fatti che si verificarono prima e dopo l’assassinio. Giacomo Ciaccio Montalto è il primo magistrato che si impegna coraggiosamente contro la mafia del trapanese, legata a filo doppio con quella americana. È solo, più che solo a Trapani, ma ha un amico lontano che vive a Roma, un giudice di nome Mario Almerighi a cui confida le proprie paure e indagini: la mafia ha anche contatti dentro al Tribunale di Trapani. Il 25 gennaio del 1983 Ciaccio Montalto viene barbaramente assassinato mentre da solo sta per scendere dalla sua auto, davanti a casa sua a Val D’Erice. Nel 1993 Andreotti è messo sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa. Venti anni dopo la morte di Giacomo Ciaccio Montalto, Mario Almerighi decide di testimoniare su quanto a sua conoscenza al processo Andreotti: sente di doverlo a Giacomo per il suo coraggio, per la loro amicizia, per la verità.
Lo spettacolo dura h.1,10.
Sono aperte le vendite dei biglietti alle casse e online.
Prezzi:
 intero € 10; abbonati Teatro Stabile di Genova € 6.