Aperte le vendite dei biglietti per “Padiglione 40”

Aperte le vendite dei biglietti per “Padiglione 40”
21 gennaio 2016 TSG

Alle casse del Teatro Stabile di Genova sono aperte le vendite per tutte le repliche di Padiglione 40, spettacolo fuori abbonamento prodotto dall’Associazione Teatro Necessario Onlus e interpretato dagli attori detenuti della Casa Circondariale di Genova – Marassi, che sarà in scena al Teatro della Corte dall’11 al 15 maggio 2016.

PADIGLIONE 40 – L’ordine imperfetto di Fabrizio Gambineri e Sandro Baldacci è un spettacolo liberamente tratto dal romanzo Qualcuno volò sul nido del cuculo di Ken Kesey. Le musiche sono firmate da Bruno Coli e la regia da Sandro Baldacci. Lo spettacolo sarà in scena con il seguente calendario:

DA MERCOLEDÌ 11 A DOMENICA 15 MAGGIO 2016
h.10.30 e h. 20.30 mercoledì 11 e venerdì 13 maggio
h.10.30 e h. 19.30 giovedì 12 maggio
h.20.30 sabato 14 maggio
h. 16 domenica 15 maggio

POSTO UNICO NUMERATO € 15 intero (€ 12 per gli abbonati dello Stabile; € 10 per Gruppi e Giovani; € 7 per scuole organizzate; € 2 per famigliari dei detenuti (segnalati dalla Compagnia)

La Compagnia teatrale “Scatenati”, composta per la maggior parte da persone detenute, affronta un viaggio tragicomico attraverso il drammatico mondo della reclusione psichiatrica, una realtà che in Italia, così come nella maggior parte del mondo, è stata per troppi anni un’autentica vergogna del sistema giudiziario. Lo fa con la guida del romanzo di Ken Kesey, Qualcuno volò sul nido del cuculo, diventato poi nel 1975 anche un celebre film per la regia di Milos Forman. Lo fa ponendosi una domanda molto semplice: …e se un giorno, in uno di questi ospedali, arrivasse un tizio capace di reagire alle violenze e ai soprusi? Alle sevizie e alle costrizioni? Se lo facesse contando solo su se stesso? Sulla propria identità e sul proprio carattere? E se questo individuo avesse in qualche modo un ascendente positivo sui suoi compagni di sventura? Se fosse capace di coinvolgerli scardinando un sistema fondato sull’omertà e sulla manipolazione? Se fosse capace di risvegliare sogni che sembravano ormai sopiti per sempre? Padiglione 40 – L’ordine imperfetto è uno spettacolo continuamente in equilibrio fra il sogno e la realtà, spesso in bilico fra una lacrima e un sorriso, interpretato dai detenuti del Carcere di Marassi.