“8 marzo: quattro storie fra musica e teatro” in scena alla Corte l’8 (ore 20.30) e il 9 marzo (ore 10.30)

“8 marzo: quattro storie fra musica e teatro” in scena alla Corte l’8 (ore 20.30) e il 9 marzo (ore 10.30)
18 febbraio 2016 TSG

In occasione della Festa delle donne, lo Stabile di Genova e il Conservatorio Niccolò Paganini organizzano uno spettacolo – in scena alla Corte martedì 8 marzo (ore 20.30) con replica la mattina seguente (ore 10.30) – che coniuga la messa in scena teatrale (testi di Lazzaro Calcagno e Marco Rinaldi) con i brani musicali suonati e cantati dagli allievi del Conservatorio. Storie di donne classiche e contemporanee, in apparenza lontane tra di loro.
Interpretate da Mauro Pirovano, Marco Rinaldi e Melania Genna, nello spettacolo si raccontano le storie di Gina che alla stazione attende il ritorno dei suoi cari, della madre di Frank Sinatra in partenza da Lumarzo per l’America e di Sister Blandina da Cicagna che conobbe e portò soccorso alla banda di Billy the Kid; ma anche si dà voce al dramma della nordcoreana Park Jihyun in fuga vero il Regno Unito dalla patria polizia e alla favola esistenziale di Audrey Hepburn: dai trionfi hollywoodiani ad ambasciatrice dell’Unicef.
Storie al femminile, che sul palcoscenico saranno intervallate dai brani musicali di Haendel (Esther), Verdi (la Desdemona di Otello), Puccini (Suor Angelica) e Loewe (My Fair Lady).
Il tutto tenuto insieme dalla regia di Lazzaro Calcagno e dalla partecipazione straordinaria di Gianna Schelotto, ma anche del Sindaco Marco Doria e del Magnifico Rettore Paolo Comanducci, che daranno voce, infine, alla Ballata delle donne di Edoardo Sanguineti.

Posto unico € 5.
Biglietti in vendita alle biglietterie dello Stabile e online: happyticket e vivaticket.