“8 marzo Femminile Plurale II” in scena alla Corte il 6 (ore 20.30) e il 7 marzo (ore 10.30)

“8 marzo Femminile Plurale II” in scena alla Corte il 6 (ore 20.30) e il 7 marzo (ore 10.30)
15 gennaio 2017 TSG

In occasione della Festa delle donne, lo Stabile di Genova e il Conservatorio Niccolò Paganini organizzano uno spettacolo – in scena alla Corte lunedì 6 marzo (ore 20.30) con replica la mattina seguente (ore 10.30) – che coniuga la messa in scena teatrale (testi di Gianna Schelotto, Lazzaro Calcagno e Alessandro Cassinis) con i brani musicali suonati e cantati dagli allievi del Conservatorio (musiche di Alma Mahler, Georges Bizet, Kurt Weill, John Barry, Elton John… e voci di Camilla Biraga, Dina Eldemardasch, Luana Lauro, Mila Ogliastro; al pianoforte Natalia Pyataeva e Susanna Traverso). Interpretato da Mauro Pirovano, Federico Vanni e Orietta Notari, con la partecipazione  di Gianna Schelotto e Alessandro Cassinis, lo spettacolo è diretto da Lazzaro Calcagno.

“Le brave ragazze vanno in Paradiso, le cattive dappertutto”
Essere “brave” vale davvero? Quali vantaggi può dare? Così si interrogava la psicologa tedesca Ute Ehrhardt in un testo diventato un culto all’indipendenza delle donne a 360 gradi. E proprio a cinque “cattive ragazze” è dedicato quest’anno lo spettacolo 8 Marzo Femminile Plurale II, cinque donne coraggiose e ribelli, che con le loro “trasgressioni” aprirono vere e proprie crepe nella massicciata del conformismo del loro tempo. È grazie infatti all’intraprendenza di certe “cattive ragazze” se oggi le donne sono più libere e la nostra società un posto migliore. Questo spettacolo è un omaggio al coraggio di queste splendide donne: Alma Mahler, Emma Cristina Bellomo, Franca Viola, Lina Volonghi e Diana Spencer.

Posto unico € 5.
Biglietti in vendita alle biglietterie dello Stabile e online: happyticket e vivaticket.

 

_________________________________________________________________________