Grandi Parole: “Il teatro e il mare”

Per tanti anni le attività culturali del Teatro Stabile di Genova hanno rappresentato un appuntamento fisso del lunedì sera, dapprima con le tre stagioni (dal 1983 al 1985) della lettura completa della Divina Commedia di Dante Alighieri, poi con le due stagioni dedicate alla poesia di Eugenio Montale, e dal 1996 con i venti cicli delle cosiddette Grandi Parole dell’Umanità, attraverso i quali lo Stabile ha portato sul palcoscenico del Teatro della Corte la riflessione su momenti specifici della Storia, della Letteratura e della Cultura in genere, con una formula organizzativa molto semplice (un relatore e due interpreti ogni sera) quanto efficace.

Con i suoi incontri del lunedì sera, lo Stabile ha proposto i grandi discorsi della Storia (Le parole e i giorni, 1996) e il pensiero delle religioni monoteiste (Le parole e l’eternità, 1997), ha indagato L’identità del Novecento (1998) e le posizioni Pro & Contro (1999) rispetto ai grandi temi della contemporaneità, ricostruito i discorsi tenuti all’Assemblea Costituente (Lo Stato e il Cittadino, 2000), dato vita alle Voci del Mediterraneo (2001), alle Ragioni del Mito (2002) e all’Idea di Europa (2003), ripercorso il tema del Viaggio e viaggiatori (2004), data voce teatrale ai fermenti ideologici e sociali della Rivoluzione francese (2005) e giocato con gli Incroci nel Mito (2006). Un anno poi è stato dedicato a mettere a confronto il pensiero politico, religioso e sociale di Ebrei e Arabi (2008), mentre in occasione dei centocinquant’anni dell’Unità d’Italia sono state organizzate tre edizioni di Fare gli italiani (2009-2011). Nel ricordo del successo ottenuto con le letture della Divina Commedia si è inoltre proceduto a proporre in forma quasi integrale la lettura dell’Orlando furioso (2007), di alcuni dei Dialoghi di Platone (2012-2013), dell’Iliade (2014) e dei fortunatissimi Readings di Charles Dickens (2015).

Quest’anno ritornano le Grandi Parole con un ciclo di incontri a cura di Angelo Pastore e Marco Salotti dal titolo:

“IL TEATRO E IL MARE”
Dai Greci a Gilberto Govi

lunedì 10 ottobre, Teatro Duse, ore 18
Racconti e naufragi nel teatro greco
con Luciano Canfora e Giorgio Ieranò
letture di Elisabetta Pozzi

lunedì 24 ottobre, Teatro della Corte, ore 18
Shakespeare e La tempesta
con Masolino d’Amico e Giuliana Manganelli
letture di Franco Branciaroli

lunedì 31 ottobre, Teatro della Corte, ore 18
Ospiti dal mare sulla scena antica
con Moni Ovadia e Margherita Rubino
letture di Lucia Lavia

lunedì 7 novembre, Teatro della Corte, ore 18
Ibsen, La donna del mare
con Giulio Giorello e Gianna Schelotto
letture di Elisabetta Pozzi

lunedì 14 novembre, Teatro della Corte, ore 18
“Il porto di casa mia”. Govi e il mar ligure
con Vito Molinari e Marco Salotti
letture di Aldo Ottobrino

L’ingresso è libero.